Settimane delle Erbe Selvatiche in Alto Adige

In Alto Adige la primavera inizia all’insegna della scoperta delle piante selvatiche e delle loro proprietà. Dalla fine di aprile a maggio si celebrano infatti le Settimane delle Erbe Selvatiche.
Durante il corso di queste giornate di festa sono in programma numerosi eventi distribuiti sul territorio di Lana e dintorni.

In occasione delle settimane delle Erbe Selvatiche si può partecipare a laboratori e corsi di cucina, escursioni e serate a tema. In ognuno di questi eventi ai partecipanti verrà offerta l’occasione di conoscere, apprezzare e degustare prodotti naturali coltivati dai contadini dell'Alto Adige, riscoprendo antiche tradizioni e intraprendendo un viaggio di esplorazione nel mondo delle erbe selvatiche.

Il Camping Arquin può rappresentare il punto di partenza perfetto per dedicarsi alle escursioni nei suoi dintorni a caccia di erbe selvatiche. Ogni anno i turisti rimango estasiati da questa esperienza che permette loro di immergersi pienamente nel contesto in cui si trovano e nella natura rigogliosa di questa splendida zona dell'Alto Adige.

Fra le principali erbe spontanee della zona ricordiamo il tarassaco, di cui si possono mangiare le foglie in insalata e il fiore, raccolto sotto forma di germoglio, è conservato sott'olio, il luppolo, ottimo sui crostoni da accompagnare con una birra artigianale trentina, oppure come accompagnamento di carni bianche, uova o primi piatti, il radicchio dell’orso, la più preziosa delle erbe spontanee, il cui delicato sapore amarognolo si accompagna bene a formaggi di malga, l’aglio della regina, che si può abbinare praticamente ad ogni cibo come formaggi e salumi, polenta, funghi, zuppe, pesce, carni o patate, e la silene, perfetta da abbinare allo speck o altri salumi locali, accompagna bene come contorno anche frittate e pesci.

Di seguito vi proponiamo una delle molte ricette che potete realizzare facilmente utilizzando le erbe selvatiche di stagione.

Zuppa alle erbe selvatiche

Ingredienti per 4 persone:
80/100 g di patate
400/500 ml di brodo vegetale
1 cipolla media
50 ml di vino bianco secco
erbe selvatiche di stagione
sale e pepe q.b.

Per la decorazione:
panna da cucina
fiori

Procedimento:
Sbucciate le patate e tagliatele a cubetti. Tritate la cipolla e fatela rosolare leggermente nel burro o nell’olio, poi aggiungete le patate e arrostitele. Sfumate con il vino bianco per qualche minuto. Aggiungete il brodo vegetale, salate e pepate il tutto. Cuocete il composto per circa 30 minuti e poi passatelo nel mixer, incorporando le erbe selvatiche di stagione. Setacciate la zuppa con un colino. Aggiungete aromi a piacere e servite con la panna da cucina e le decorazioni con i fiori che avete scelto.

Buon appetito!


Condividi gli articoli con gli amici