Autunno in Alto Adige

L'autunno in Alto Adige è il tempo della raccolta e delle castagnate, della vendemmia, delle passeggiate attraverso i vigneti dal tipico colore dorato e del ritorno del bestiame dalle malghe, festeggiato in tutta la regione.
Gli amanti dello sport all’aria aperta hanno solo l’imbarazzo della scelta tra escursioni a piedi o in bicicletta sulle montagne prima che la neve le ricopra di bianco, arrampicate e corsa, per scoprire gli spazi sconfinati del più vasto altipiano d’Europa con la sua flora ricca di specie e imponenti cime nei pressi della splendida città di Bolzano.

Durante la stagione autunnale, in Alto Adige, i boschi, i vigneti e i meleti sono molto colorati, i mercati vivacissimi e le feste del vino e delle mele sono imperdibili.
A Fioana, Tesimo e Velturno tutto gira attorno alle castagne: qui vengono preparate delizie tradizionali a base di castagne da provare assolutamente.
Secondo un antico detto, chi visita il mercato di Stegona a fine ottobre (il più grande nel suo genere), trascorrerà bene l’inverno, quindi non dovete perdervelo!

Molto suggestivo in autunno è anche l'altopiano del Renon, sopra Bolzano, che in questa stagione si illumina di colorazioni varie: la moderna funivia del Renon vi porterà dal capoluogo fino a Soprabolzano passando sopra vigneti, boschi che si colorano di rosso e arancio, e immensi prati verdi.

Bellissimo e imperdibile è anche il lago di Carezza, verde smeraldo, che fa parte del patrimonio dell’umanità dell’UNESCO delle Dolomiti e che può essere raggiunto percorrendo la Val d’Ega.

L'Alto Adige è famoso anche per i suoi numerosi bagni curativi e termali. La tradizione della cultura dei bagni altoatesina si può ritrovare nei numerosi centri benessere della zona.

Un ultimo consiglio è quello di visitare anche Vipiteno, la città più settentrionale d’Italia. Qui vi aspettano molte specialità culinarie nei mesi autunnali. Durante la sagra dei canederli, ad esempio, la festa delle castagne o il mercato contadino, molte specialità altoatesine delizieranno il vostro palato.
Condividi gli articoli con gli amici